e-mail: bastogi@tiscali.it


 

FRANCESCO DE SIENA

IL SUONO DELLA LUCE
SIMBOLICA MURATORIA
NELLE COMPOSIZIONI PER LA RITUALITÀ DI
W. A. MOZART

F.to 16x24 pp. 100, Euro 12,00
(Ed. 04/2012) Cod. ISBN 978-88-6273-413-4

 

IL TESTO E L’AUTORE

  Esiste nella produzione musicale mozartiana un luogo segreto ed intimo, dove, il genio salisburghese riversò una parte preziosa della sua creatività, dove raccolse alcune perle della sua invenzione, per il bene dell’umanità, senza obbligo di commissione e contropartite economiche, e dove, a pochi giorni dalla morte, riuscì a gioire degli ultimi scampali di vita che gli restavano. Luogo dello spirito e spazio sacro, il tempio massonico, nascosto, gelosamente, fra le righe dell’epistolario, fu frequentato ed amato da Mozart con totale abnegazione e coinvolgimento, e per i suoi rituali. Mozart compose, e alcune volte diresse, Cantate e Lieder, musiche strumentali e corali. Opere brevi, in alcuni casi solo frammenti, le musiche per le cerimonie di loggia scritte dal fratello Mozart, furono la quintessenza della sua maestria compositiva. Molti spunti, sparsi nei pentagrammi segreti, trovarono sviluppo e approfondimento nei lavori profani, o sfociarono, nell’ultima fase creativa, nel grande mare simbolico e sonoro che fu la sua opera massonica per eccellenza, il “Flauto magico”. Questo saggio esamina le caratteristiche peculiari delle musiche per la ritualità massonica di W. A. Mozart, la loro struttura formale e i simboli che innervano la sostanza sonora.

 

  FRANCESCO DE SIENA si è diplomato in Pianoforte, analisi musicale e composizione al conservatorio G. Verdi di Milano. Successivamente si è laureato in Didattica strumentale con il massimo dei voti e la lode presso il conservatorio di Vibo Valentia. È stato professore d’orchestra nella stagione “musica del nostro tempo” sotto la direzione del maestro Abbado, consulente nella produzione RAI “la perfezione di uno spirito sottile”, per la musica di Salvatore Sciarrino, assistente musicale nell’opera teatrale Vanitas con la regia di Luca Ronconi. Ha vinto numerosi premi di composizione e ha pubblicato saggi di musicologia. Tra le sue opere letterarie il romanzo-saggio sulla figura di Pitagora, pubblicato nel 2006, lo ha avvicinato al pensiero esoterico ed al mondo massonico.