e-mail: bastogi@tiscali.it


 

GIUSEPPE ARAGNO

ANTIFASCISMO
E POTERE

Storia di storie

F.to 16x24 pp. 154, Euro 15,00
(Ed. 05/2012) Cod. ISBN 978-88-6273-414-1

 

IL TESTO E L’AUTORE

  Nella cornice della “grande storia” – guerra, rivoluzione, passioni e conflitto sociale – uomini e donne in lotta per la dignità. L’antifascismo popolare, la scelta di lottare e resistere, tra coraggio e disperazione, in otto storie attraversate da un filo rosso: la cieca ferocia della “ragion di Stato” e l’assurda razionalità dell'ordine costituito. Senza rinunciare al rigore della ricerca, il saggio colloca i fatti nella loro dimensione umana, restituisce la parola a chi non l’ha mai avuta e acquista così  i ritmi della narrazione e i toni del romanzo. Ne nasce un processo al potere che ha per protagonisti voci sconosciute e volti dimenticati in cui il lettore ritroverà qualcosa di se stesso e riconoscerà il presente in un passato che chiamiamo Storia.

 

  GIUSEPPE ARAGNO studia il movimento operaio e l’antifascismo e ha vinto il premo Laterza per il saggio Un giacimento in fondo allo stivale, Laterza, Roma-Bari 1997. Cultore della materia e professore a contratto presso la cattedra di Storia Contemporanea della Facoltà di Scienze Politiche dell’Università Federico II di Napoli, è redattore della rivista on line “Fuoriregistro” e collabora con il “Manifesto” e “Repubblica”. Negli ultimi anni, ha pubblicato, con A. Höbel e A. Kersevan, Fascismo e foibe. Ideologia e pratica della violenza nei Balcani, La Città del Sole Napoli, 2008, e il saggio Antifascismo popolare. I volti e le storie, Manifestolibri, Roma, 2009.