e-mail: bastogi@tiscali.it


 

DANIELE DEMETRIO D’ACO

BREVIARIO DEL TEMPO
POESIE NASCOSTE

IN APPENDICE
BREVI SCRITTI E IRONICI
ESPERIMENTI NARRATIVI

F.to 14x21 pp. 136, Euro 10,00
(Ed. 05/2012) Cod. ISBN 978-88-6273-420-2

 

IL TESTO E L’AUTORE

  Singolare il titolo di questa “opera prima” di Daniele Demetrio D’Aco. Apparentemente semplice, ci conduce già in una specie di enigma da decifrare. Il “breviario” è un testo in genere sintetico. Riporta anche al divino, se consideriamo che è il libro delle orazioni liturgiche quotidiane dei sacerdoti, pregate con un preciso scandire delle ore. Breviario è anche un lavoro che si legge con frequenza, una “summa”, un compendio… essenziale, prezioso, direi insostituibile.
  
Applicato al “tempo”, il termine breviario allude a un senso nascosto. L’autore sembra volerci dire che sta condensando un concetto infinito come quello del tempo in poco più di cento pagine. Che sono il succo del tempo nella sua personale visione. Il suo “attraversamento” del tempo in ogni sua infinitesimale particella. Un tempo che in un istante sembra esistere e, in quello successivo, non esistere più. Che non è misurabile, mai quantificabile e che scandisce la nostra vita, spesso accorciando il respiro, limitando le nostre potenziali azioni… e persino i sentimenti. In più ci dice, con tre parole, che è un libro che leggeremo spesso, di quelli da tenere sul comodino o da aprire ogni giorno, e leggere a spezzoni qua e là, come un salmo, una riflessione. Un condensato, insomma, di vita e di pensiero. Per farla breve, la posta in gioco di questo libro è alta. Col tempo non si scherza, anche se del tempo si può sorridere e le carte si possono imbrogliare nella partita con la propria storia personale.
                                                                
(dalla prefazione di Mariapia Giulivo)

 

  DANIELE DEMETRIO D’ACO è nato a Foggia nel 1963 e risiede a Santeramo in Colle (Ba).

  I suoi esordi artistici nascono in campo musicale, in qualità di autore di canzoni. Questi i titoli degli album pubblicati dal 1986 al 1991: Al Cuore e al Mondo - Tu l’Infinito - La porta del cielo, tutte opere nelle quali già s’intravede una particolare sensibilità poetica. In quegli anni l’attività musicale è sostenuta anche da un’intensa attività di spettacoli che portano Daniele Demetrio a far tappa in molte città, dal Nord al Sud della Penisola.

  Dal 1992 si trasferisce a Bari, dove comincia a collaborare con la Società Cattolica di Assicurazione. Nel frattempo, attraverso Internet, si fa conoscere anche come scrittore e, mediante le sue poesie (che definisce “canzoni senza musica apparente”) riscuote notevoli consensi e ragguardevoli attenzioni da parte della critica. La musica ritorna di nuovo nel 2007 quando riprende, per un breve periodo, la collaborazione artistica con il fratello Alessandro (chitarrista e arrangiatore) che lo porta a pubblicare un’altra delle sue canzoni “Stai con me”.

  Sempre nel 2007 riceve la certificazione di Coach da John Grinder (uno dei due co-creatori, assieme a Richard Bandler, della Programmazione Neuro-Linguistica), pertanto si dedica a sviluppare la formazione delle risorse umane in ambito aziendale, con particolare attenzione al focus sugli obiettivi, agli aspetti motivazionali e al team building. Attualmente ricopre il ruolo di Area Manager presso la Nationale Suisse.

  La presente raccolta di poesie e scritti - prima opera editoriale a stampa - testimonia l’incandescente sua passione per i versi, con qualche leggera, bizzarra e divertita “passeggiata nei boschi narrativi” dei racconti brevi, che ben si addicono a un’opera intitolata, appunto, BREVIARIO DEL TEMPO.  Dopo l’uscita di questo volume, sono in molti quelli che si aspettano di riascoltarlo - dondolante e in bilico tra parole e musica - nei prossimi seminari di “Educazione sentimentale attraverso la poesia”.