e-mail: bastogi@tiscali.it


 

MARIO BACCHIEGA

CONCILIO DI CALCEDONIA (451)
Chiesa lacerata e politeista

F.to 14x21 pp. 148, Euro 12,00
(Ed. 01/2013) Cod. ISBN 978-88-6273-465-3

 

IL TESTO E L’AUTORE

  Quattro Dei cristiani da armonizzare tra loro: Yahawe, Cristo, Abba, lo Spirito Santo ed un quinto Dio che, con una alzata di ingegno, fu costruito dagli stessi padri del Concilio di Calcedonia e presentato come un Dio in tre persone distinte: uno e trino.
  
In tanta confusione, quale Dio invocare, adorare? Di quale Dio si può essere atei?
  
La chiesa cristiana unitaria, a Calcedonia, esplose. Dagli spezzoni gemmarono chiese autonome: siriaca, armena, copta egiziana, copta abissina, ariana, nestoriana, chiesa romana e altre chiese con le loro suddivisioni. Teologie diverse, fedi contraddittorie, ognuna con dogmi autoritativi, scomuniche reciproche...

 

  MARIO BACCHIEGA vive a Rovigo e Firenze.
  
Per vent’anni ha insegnato storia delle religioni alla Pontificia Università “Marianum” in Roma. Conduce da oltre sedici anni una rubrica televisiva.
  
Tra le sue opere più importanti sono da ricordare: Validità e attualità del mito solare (1964); L’uomo è quasi immortale (1968); Il pasto sacro (1971), tre edizioni; Dio padre o Dea madre? (1977), premio internazionale del Ministero della Pubblica Istruzione di Malta; I mostri dell’Apocalisse (1982); Silvestro II papa mago (1981); Papa Formoso, processo al cadavere (1983); Simbologia del figlio dell’uomo (1985); Lineamenti di storia delle religioni (1999); Disparire nell’assenza, condizione dopo la vita (2001); L’embrione vitruviano (2005); Itinerarium mentis (con Ludovico Polastri, 2009).
  
è autore del sito web: www.bacchiega.it

 

  LUDOVICO POLASTRI è laureato in ingegneria.
  
è, al di fuori della propria attività lavorativa, giornalista free lance e consulente scientifico. Collabora con riviste di settore. Con Mario Bacchiega per Bastogi ha scritto Itinerarium Mentis.