e-mail: bastogi@tin.it


 

LUIGI SESSA

I SIMBOLI MASSONICI
STORIA ED EVOLUZIONE


F.to 16x23, pp. 280, L. 30.000 Euro 15,49
(Ed. 04/2001) Cod. ISBN 88-8185-384-1

 

IL LIBRO E L'AUTORE

  Un grande lavorio di ricerca, di rigorose comparazioni, di precisi riferimenti documentali, ha consentito l’elaborazione di questa Opera, forse unica nel suo genere, capace di offrire, se non un’analisi esaustiva su tutto lo scibile simbologico e ritualistico massonico, certamente un compendio ponderoso di risultanze rigorosamente testate e criticamente supportate, utili alla corretta comprensione delle fenomeniche delle applicazioni simbologico-ritualistiche della Libera Muratoria.
  Un’impresa faticosa ma felicemente riuscita, finalizzata a suscitare l’attenzione e il necessario spirito critico attraverso cui l’osservazione della complessa realtà massonica possa svolgersi senza sviste, senza ombre, senza deviazioni e possa consentire di vedere le cose nella loro giusta luce e realtà per poterne riconoscere l’autentica natura e apprezzarne il loro giusto valore ideale e pratico.

  LUIGI SESSA è nato a Napoli, risiede a Roma dove svolge la professione forense.
  Il suo interesse si è da tempo rivolto allo studio delle origini della Libera Muratoria e le sue opere hanno segnato una svolta decisiva nell’impostazione metodologica nel campo della storia della Massoneria.
  È autore di numerose pubblicazioni di genere prevalentemente storiografico tra cui: La questione dei Landmarks, 1985 e 1993; Appunti sulla storiografia massonica del XVIII secolo, 1990; Vari saggi sulle Origini della Libera Muratoria, 1990; La Massoneria-L’Antico Mistero delle Origini, con l’Appendice monografica: Le Corporazioni Romane, Bizantine e Medioevali, 1993, 1997; L’Evoluzione della Massoneria-Dagli Alti Gradi al Rito Scozzese Antico ed Accettato, con l’Appendice monografica: Il Mito di Ramsay, 1993, 1997; Hiram e la Leggenda di Hiram, 1997.