e-mail: bastogi@tin.it


 

MAURIZIO MACALE

ITINERARI INIZIATICI
E MAGICI D'ITALIA
Con un contributo sulla Sardegna di Nica Fiori


F.to 16x23, pp. 168, Euro 13,00
(Ed. 04/2002) Cod. ISBN 88-8185-441-4

 

IL LIBRO E L'AUTORE

  Spaesarsi, perdere il proprio ambiente, dis-orientarsi – nel senso etimologico di smarrire l’Oriente, dal quale, come ben sapeva l’uomo della Tradizione, viene la Luce – è l’assai consistente pericolo per gli attuali abitanti del pianeta Terra, per tutti noi… A meno che non si riesca a con-vibrare all’unisono con Gaia, nostra madre Terra appunto, che non è un corpo morto, ma ha una propria coscienza, come cosciente è, del resto, l’intero Universo. Il nostro pianeta è costellato di veri e propri luoghi "magici" ben noti agli antichi – che ne facevano centri di iniziazione, di rigenerazione, di guarigione –, di veri e propri centri energetici, dove l’uomo riesce, se entra in armonia con essi, letteralmente a rigenerarsi, cioè a rinascere.
  È questa la finalità del presente volume, ricco di intuizioni e di luminose indicazioni per tutti coloro che cercano: da Cuma a Castel del Monte, dalla misteriosa Venezia ad Erice, da Torino e dalla Val di Susa alla Sardegna arcaica, il viaggiatore-lettore è condotto in Italia alla ri-scoperta di siti dove la "presenza" di energie spirituali e cosmo-telluriche è in grado di mettere l’essere umano in stretto contatto con l’essenza divina, che permea l’universo. Un itinerario non solo intrigante e curioso ma anche in grado di fornire indicazioni che ci facciano riscoprire che solo ri-orientandoci all’Alto – che è, poi, alchemicamente, come ciò che è in basso, e viceversa – sarà possibile ritrovare noi stessi, in Armonia con tutto il resto. Buon viaggio.

  Maurizio Macale, (Roma, 1951), laurea in lingue, è da più di dieci anni ormai noto a coloro che si interessano sia di studi Tradizionali e di esoterismo sia di musica moderna. Esperto, infatti, di religioni, spiritualità, scienze di confine, Tradizione, musica e letterature comparate, oltre a due raccolte poetiche, egli ha altresì pubblicato sempre presso Bastogi saggi sulla Massoneria e l’Iniziazione, su Mito e Tradizione, su San Francesco d’Assisi esaminato nello spirito della Cavalleria, sulla New Age. È del 2000 un suo interessante ed originale saggio su I simboli di Roma. In campo musicale ha scritto singoli volumi su Baglioni, Battiato, Battisti, Celentano, D’Alessio, Dalla, Daniele, Grignani, Jovanotti, Ligabue, Lùnapop, Laura Pausini, Ramazzotti, Vasco Rossi, Venditti e Renato Zero.
  Partecipa a specifici progetti culturali interdisciplinari.