e-mail: bastogi@tiscali.it


 

VINCENZO TARTAGLIA

I FIGLI DELLA VEDOVA
VERSI MASSONICI

F.to 14x21, pp. 120, Euro 10,00
(Ed. 01/2004) Cod. ISBN 88-8185-618-2

 

IL LIBRO E L'AUTORE

  Una partecipata meditazione laica sull’essenza della propria condizione di uomo e di massone, resa particolarmente suggestiva dal linguaggio poetico e simbolico.

  VINCENZO TARTAGLIA è nato a Farindola (Pescara) il 13 novembre 1938. Autodidatta in musica, suona diversi strumenti.
  Quale chitarrista, per un quarto di secolo ha suonato all'estero riscuotendo notevolissimi successi con le migliori orchestre, facendosi altresì apprezzare per le sue interpretazioni di musiche danubiane e sudamericane, oltre che per la vocazione al jazz.
  Autodidatta anche in pittura, espone in Svizzera ed in Italia, interessando la critica ed il pubblico per l'originalità delle sue opere.
  Da più di trenta anni si dedica allo studio della filosofia esoterica. Numerosi suoi scritti sull'esoterismo sono ancora inediti.
  Nel 1974, in Svizzera, ha pubblicato un romanzo; in copie limitatissime altri tre libri sono stati stampati in Italia.
  È autore dei saggi Il Cammino iniziatico - Massoneria e Luce (Bastogi, 1995), Filosofia esoterica - Lo spirito e la conoscenza esoterica (Bastogi, 1999), La chiave dell’esoterismo massonico - Le principali conoscenze della massoneria circa i misteri dell’uomo e dell’universo, della vita e della morte (Bastogi, 2000), Verso l’Oriente (Bastogi, 2001), Scintille massoniche (Bastogi, 2003), Simbolismo massonico (Bastogi, 2003).