e-mail: bastogi@tiscali.it


 

MARCO D'ACHILLE

LA MIA MUSICA
"It's only rock and roll"

UN FAN DI LIGABUE RACCONTA

F.to 14x21, pp. 72, Euro 7,00
(Ed. 11/2004) Cod. ISBN 88-8185-704-9

 

IL LIBRO

  Voglio proprio parlarvi della mia musica, ed anche degli idoli di massa che non ho mai condiviso, oltre ad un cantante italiano che amo da morire – sperando che qualcuno non pensi che mi sono attaccato al bue che tira la ruota per opportunismo, mi dispiacerebbe troppo –, Luciano Ligabue.
  Di lui sono state dette tante cose, sono stati scritti tanti libri, ma credo che mai qualcuno che è soltanto un fan (per quanto sia difficile e rischioso esserlo alla mia età) abbia provato a descrivere perché gli piace, cosa ci trova nei suoi testi, cercato di analizzare le sue canzoni fino a decidere quali siano quelle che ne hanno decretato il successo. D’altronde quando hai tutti i dischi, i dvd, hai visto i suoi film e ti fai 700 km in un giorno per ascoltarlo in un concerto perché due volte in un mese non ti son bastate, senti che hai il diritto di farlo.
  E se ti piace, come a me piace, è anche per quella strana sensazione che provi, vicina alla rabbia, nell’essere consapevole che certe cose le avresti volute scrivere tu, le avresti volute comunicare tu, e c’è stato qualcuno che è riuscito dove tu hai fallito. Ma poi tutto passa, se tutto piace, ed anzi in fondo c’è tanto rispetto in un avvocato qualunque, che vive nelle canzoni del Liga qualcosa che ha provato anche lui più volte. Così alla fine lo fai diventare un amico.
  In fondo, chi ha mai basato un’amicizia contando le volte che si è incontrato con qualcuno?
                                                                                                M. D’A.