e-mail: bastogi@tiscali.it


 

FABIO VENERI

LA CANZONE
D'AUTORE LATINA

F.to 16x23, pp. 184, Euro 10,00
(Ed. 02/2005) Cod. ISBN 88-8185-694-8

 

IL TESTO E L'AUTORE

  L’universo dei cantautori latino-americani, spagnoli e portoghesi è l’oggetto di questo saggio. Il libro nasce per colmare la quasi totale assenza di letteratura sull’argomento in Italia e per stimolare l’ascolto di questo genere così vicino alla nostra sensibilità.
  Sappiamo che l’America Latina rappresenta nell’immaginario dell’uomo europeo il rifugio sicuro dove rigenerare le proprie motivazioni ed ispirazioni; l’America Latina raffigura un modello culturale in cui l’artista-stregone ha ancora la capacità di fermare il mondo per un attimo e creare opere d’arte che trasudano colore e profumi; l’America Latina rimane il luogo in cui la parola dell’artista si identifica con le aspirazioni, gli ideali, le lotte e le frustrazioni di un popolo.
  Se queste considerazioni sono ormai assodate per quanto riguarda la letteratura, lo stesso non si può dire della canzone d’autore che nel nostro paese è sempre rimasta in ombra. Della musica latina penetrano soltanto gli aspetti più facilmente commerciabili, o quelli che tentano ammiccamenti furbi e civettuoli con il pop anglosassone e con le sue regole.
  Eppure in quello sterminato territorio che va dal Rio Bravo fino alla Patagonia (senza dimenticare le madrepatrie, Spagna e Portogallo) la canzone è molto di più che un oggetto di consumo usa e getta. La canzone rappresenta una forma di resistenza culturale ed il veicolo che dà voce alla speranza che "un altro mondo sia possibile".

  FABIO VENERI (1977), nato e residente a Mantova, ha compiuto gli studi universitari in Scienze della Comunicazione a Bologna. Giornalista pubblicista, collabora con vari periodici cartacei ed è caporedattore di un portale Internet. Lavora nel sociale e sul tema dell’emigrazione italiana all’estero, motivo che l’ha portato a conoscere vari paesi dell’America Latina.

fabioveneri@aruba.it