e-mail: bastogi@tiscali.it


 

ERMETE TRISMEGISTO

I LIBRI SUBLIMI
DELL'INIZIAZIONE
LA DOTTRINA ERMETICA E I MISTERI ELEUSINI
A cura di Angelo Manuali

F.to 14x21, pp. 296, Euro 20,00
(Ed. 05/2005) Cod. ISBN 88-8185-788-X

 

IL TESTO

  Fin dall’antichità l’immaginazione dell’uomo è stata colpita da due aspetti del divenire universale: il ciclo della nascita e della morte; l’avvicendarsi delle stagioni, con la fioritura vegetale e la sterilità della terra durante l’inverno.
  Questi due aspetti della natura, umano e vegetale, col passare del tempo incominciarono a compenetrarsi in un rito misterico che acquistò valore simbolico e spirituale. (…)
  L’iniziazione ai Misteri Eleusini avveniva attraverso tre cerimonie, tre gradi iniziatici. Potevano essere iniziati uomini e donne di ogni età. Il simbolo usato era la spiga.
  Ai Misteri Minori si veniva iniziati con un rito di purificazione. L’iniziando (mysta), assistito dal mystagogo, conduttore dell’iniziando, veniva "battezzato" nel ruscello. Poi riceveva gli insegnamenti contenuti nel Prologo e nel Primo Libro Sublime di Ermete Trismegisto.
  Nei Misteri Maggiori l’iniziando veniva sottoposto ad un rito catartico nelle onde del mare, nel Golfo di Eleusi. Poi imparava a memoria gli insegnamenti del Secondo e del Terzo Libro Sublime.
  L’iniziazione ai Misteri Epoptici, infine, conferiva all’iniziando la "veggenza", il potere mistico di "vedere" la realtà occulta delle cose. Gli insegnamenti corrispondenti erano contenuti nel Quarto Libro Sublime e rappresentavano la somma sapienza concessa dai Misteri.