e-mail: bastogi@tiscali.it


 

LENIO VALLATI

GRAFFIO D’ALBA
Romanzo

Prefazione di Lia Bronzi
Postfazione di Marzia Carocci
Illustrato con opere di Andrea Gelici

F.to 14x21 pp. 90, Euro 14,00
(Ed. 11/2011) Cod. ISBN 978-88-6273-373-1

 

IL TESTO E L’AUTORE

  La figura del barbone, protagonista del romanzo di Lenio Vallati dal titolo Graffio d’alba, è certamente simbolo d’identità perduta e ritrovata e, ossimoricamente al contempo, di alterazione d’identità fluente nel peso del tempo, abbandonata al vento per: irripetibili suoni, fruscii, mormorii, echi, visioni e rimandi, dove esiste una vicenda umana ricca di pena e di amore, umiltà e orgoglio, colta nel dramma perenne di lacrime e risa, vittorie e sconfitte, nuove presenze ed insopportabili assenze, nel convulso alternarsi delle stagioni della vita.

 

  LENIO VALLATI è nato a Gavorrano (GR) il 21/9/1953 e risiede a Sesto Fiorentino. è capostazione presso l’impianto di Firenze-Castello.  Esordisce nel 2003 con il libro di narrativa Soggiorno a Bip-Bop, Aut. Libri Firenze. Del 2004 è Un criceto al computer, Ibiskos ed., del 2006 Desiderio di volare, ed. Bastogi, 23 racconti vincitori di 18 primi premi per la narrativa. Numerosi i premi anche  per la poesia.  è stato eletto, al ‘Belmoro’ di Reggio Calabria poeta-scrittore dell’anno 2005. è presente in numerose antologie: Poesie d’amore per il Terzo Millennio e Letteratura Italiana - Poesia e narrativa dal Secondo Novecento ad oggi, 2007 ed. Bastogi. Nel 2007  ha ottenuto il 1° premio al prestigioso ‘Molinello’ per la narrativa inedita. Sempre del 2007 è il volume di poesie Alba e tramonto, ed. Bastogi. Nel 2008  ha ricevuto  dall’Accademia Francesco Petrarca il titolo di ‘Poeta dell’anno 2008’ con laurea ad honorem. Nel 2009 la ottenuto il Premio Manuale di Mari 2008 per l’autore dell’anno ed è risultato vincitore assoluto nella sezione poesia al Trofeo  ‘Penna d’Autore’ di Torino. Nel 2009 ha vinto l’importante concorso ‘Città di Corciano’ per la poesia. è accademico di classe dell’Accademia Internazionale dei Micenei. Di recente gli è stato assegnato il Premio alla Carriera ‘L’Oscar dell’arte e della scienza’. Nel 2011 ha fatto parte della giuria del ‘Premio Marzocco’ di Firenze e prossimamente sarà nella giuria del Concorso di Poe­sia ‘Il Fuligno’, trofeo ‘Il Perseo’. Graffio d’alba, come inedito, ha partecipato classificandosi al 1° posto nei seguenti concorsi: ‘Andrea da Pontedera’, ‘La Tavolozza’ e ‘Rivalto-Roberto Magni’.